Personal Exhibitions

2012: di catrame di anima : Celle silenziose

There are no translations available.

 

Leggi tutto

 

1988 - Materia rilevata o dei lembi pitagorici

Written by Pedicini

There are no translations available.

Copertina - Materia Rilevata L'opposizione segno-gesto, presente nei lavori del ciclo precedente, ha mutato direzione. È divenuta implosiva indagine sui nessi costitutivi della materia. Dove prima c'era caos, ora c'è ordine. Dove prima regnava civettuola e intricante l'antitesi limite-illimite, ora regna incontrastata una serena e in apparenza pacificata compattezza.

Leggi tutto

2007 - Specchio Alterato

There are no translations available.

specchio-alterato-salvatore-anelli-2007Io, me e gli altri miei. Costellazioni e possedimenti di un’identità generosa.

 

Fra i vari modi in cui la modernità ha avuto modo di esprimersi, sicuramente il sabotaggio dell’identità è quello che ha per noi contemporanei, moderni e post, la fragranza di durata maggiore. Primo forse fu Rimbaud intonando all’alterità la fondazione dell’essere e della soggettività in modo nuovo, catastrofico e perentorio, rimettendosi con una sola frase (“Io è un altro”), alle peregrine spoglie di una medesimezza differente eppure ugualmente frontale, scandalosamente incaricata di prendere a tutti gli effetti il posto dell’io.

Leggi tutto

 

2009 - di catrame di anima

There are no translations available.

di-catrame-di-anima-foto-ritratto-s

E’ stato come mettere nero su bianco in questo percorso avviato dapprima con gli amici pittori e, poi, proseguito con i poeti, gli scienziati della parola.

L’intento per tutti è stato quello di esternare al di fuori del proprio sé i bisogni veri, che non sono solo la dualità e l’intreccio fra arte e vita che attraverso l’opera si mostrano, ma sono le stesse cose della realtà dell’uomo, costretto a lottare per la sopravvivenza e vincere la scarsità e la miseria senza deificarsi.

Leggi tutto

1998 - Tra i ricordi della cenere

There are no translations available.

LOGO small

Si è pensato all’arte astratta sempre a partire dall’arte figurativa. Ogni volta che ci siamo trovati davanti ad una realizzazione astratta abbiamo soppesato la distanza che separa il segno astratto dalla rappresentazione veridica. Abbiamo voluto constatare e quantificare l’arbitrio (questo pensavamo!) che l’artista si era concesso per disubbidire e non fare ciò che la macchina fotografica accetta di fare di buon grado.

Leggi tutto

 

Page 1 of 2

«StartPrev12NextEnd»

Copyright © 2002 - 2011 Anelli Salvatore - Credits