2010: Vele - Il canto delle sirene

Ente Acquisitore: Comune di Cosenza
Luogo: Complesso di San Domenico - Cosenza - Italia
Anno di Cessione: 2010
Titolo: Vele - Il canto delle sirene
Tecnica e Materiali: Opera realizzata con legno, bende ingessate, catrame, sabbia, sale, gesso, cm.140x90x350 circa. musiche di Stanislao Giacomantonio.
L'installazione di Salvatore Anelli dal titolo: "Vele, Il canto delle Sirene", donata al Comune di Cosenza, entra a far parte del costituendo patrimonio musivo di Arte Contemporanea con sede nel Regio Monastero dei P.P. di S. Domenico.L'artista lavora sul tema del viaggio come metafora dell'esistenza, riferendosi in particolare al viaggio di Ulisse.
La ricerca di Salvatore Anelli si caratterizza come viaggio verso l'essenziale dal figurativo all'informale materico, senza che questo impedisca la presenza del dato formale-esistenziale, legato alla realtà.
La monumentalità dell'opera, che sovrasta con le sue dimensioni chi la guarda, suggerisce la grandezza del Fato e la terribilità degli eventi naturali di fronte ai quali l'onnipotenza dell'uomo si ridimensiona e si fa senso della realtà con cui misurarsi.
Il canto delle sirene trova espressione nel ricorso al supporto musicale che crea un'atmosfera magica, pervasa di suggestioni nostalgiche. Un'installazione, quindi, multimediale in linea con le tendenze contaminative dell'arte odierna.

Mimma Pasqua

 

 

Copyright © 2002 - 2017 Anelli Salvatore - Crediti